0%

MONS. SANTE QUINTILIANI È TORNATO ALLA CASA DEL PADRE. GRAZIE PER IL SERVIZIO RESO AI DEVOTI DI SANTA RITA

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

don_sante_quintilianiQuesta mattina (6 aprile 2017, ndr), dopo l’aggravarsi delle condizioni di salute negli ultimi giorni, mons. Sante Quintiliani è tornato alla Casa del Padre. Il funerale sarà celebrato sabato 8 aprile alle ore 10 presso il santuario di Roccaporena di Cascia e sarà presioeduto dall’Arcivescovo. Canonico della Cattedrale di Spoleto, don Sante era nato a Serravalle di Norcia il 5 ottobre 1923. Ordinato presbitero il 29 giugno 1950, è stato per lungo tempo parroco del paese di Collegiacone di Cascia ed economo dell’ex Diocesi di Norcia. Ma don Sante è ricordato soprattutto per il servizio pastorale svolto a Roccaporena, dove è rimasto fino agli ultimi giorni. La sua passione per i giovani lo ha portato ad impegnarsi per la formazione e l’educazione di tantissimi ragazzi di ogni parte d’Italia e non solo accolti a Roccaporena, prima nell’orfanotrofio e poi nel Centro Educativo.

Fino al 2001 è stato amministratore dell’Opera Diocesana di Roccaporena. Ha profuso molto impegno per far conoscere, in Italia e nel mondo, Roccaporena e diffondere così la spiritualità legata al paese che ha dato i natali a Santa Rita. L’arcivescovo Renato Boccardo, unitamente al presbiterio diocesano, affida questo umile servitore del Vangelo a Gesù Buon Pastore, affinché gli conceda la ricompensa promessa ai servi fedeli.

Archivi
CELEBRATA A CASCIA LA FESTA DI SANTA RITA.

Domenica 22 maggio 2016 in molte parti del mondo è stata celebrata la memoria liturgia di Santa Rita da Cascia, insieme a S. Francesco la santa