0%

Lo Scoglio della preghiera

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lo Scoglio di Roccaporena è alto 827 metri; sulla cima, un tempo sorgeva la “Rocca del Barone”, forse una torre di guardia tardo-romana, distrutta durante le invasioni barbariche del VI secolo.
La memoria di Rita è profondamente legata a questo luogo; in esso la voce popolare ha come materializzato il messaggio della Santa, la ragione profonda del suo agire: la preghiera. Lo Scoglio è il “segreto” di Rita: una vita come tutte eppure capace di elevarsi, un’esistenza segnata dalla durezza eppure in grado di sbocciare come rosa profumata e di produrre frutti dolcissimi. Rita è stata una donna di preghiera, che nella relazione con Dio ha trovato la forza di trasfigurare la realtà senza fuggirla e di viverla intensamente con sapienza e amore. Oggi lo Scoglio è il simbolo della spiritualità ritiana di Roccaporena. La chiesetta sulla cima risale al 1919; venne restaurata nel 1941 e nel 1979 fu ricostruita integralmente a seguito del violento terremoto di quell’anno.

VIDEO: LO SCOGLIO DELLA PREGHIERA

The “ Rock ” of Roccaporena is 827 meters high. It is the “secret ” of Rita: a life like all others yet capable of elevating herself, an existence marked by hardships yet capable of blossoming like a perfumed rose and of producing very sweet fruits. Today the “Rock” is the symbol of St. Rita’s spirituality in Roccaporena. The chapel on top dates back to 1919; it was renovated in 1941 and in 1979 completely reconstructed after a violent earthquake of that same year.
Le Rocher de la prière, haut de 827 mètres, est le « secret » de Rita, elle qui a mené une vie comme les autres mais qui s’est montrée capable de s’élever; elle qui a eu une existence marquée par la dureté et tout à la fois s’est révélée en mesure d’exhaler le parfum des roses et de produire des fruits délicieux. Le Rocher est aujourd’hui le symbole de la spiritualité de Rita à Roccaporena. La première chapelle sur le mont fut érigée en 1919 et restaurée en 1941; elle fut intégralement reconstruite à la suite du terrible tremblement de terre de 1979.

Archivi