0%

BUONA FESTA DI SANTA RITA, DONNA CHE TESTIMONIA LA GIOIA DEL DONO. PROGRAMMA FESTA A CASCIA

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Buona festa di Santa Rita a tutti i visitatori di questo sito internet.

Carissimi, folle di pellegrini hanno caratterizzato questo fine settimana a pochi giorni dal 22 maggio, festa liturgica di Santa Rita. Salutiamo con affetto la signora Maria Luisa Rossi di Prato giunta al suo 103° pellegrinaggio a Roccaporena e Cascia. «Tornerò a settembre  – mi dice sorridendo l’ottantenne signora –, quando accompagnerò un altro gruppo. Santa Rita l’è grande». Con lei numerose persone hanno percorso le vie di Roccaporena, sostando in preghiera nel Santuario che custodisce l’antico manto della Santa. «Il pellegrinaggio ai luoghi di Santa Rita è un momento importante», racconta Stefano Iacucci dell’Opera Mariana Pellegrinaggi. «Sono sempre molte – prosegue – le persone che desiderano conoscere questa Santa; lei con la sua vita c’insegna a perdonare, cosa di cui tutti abbiamo bisogno».

Tra i vari devoti provenienti dal nord e sud Italia, non mancano i “pellegrini sulla via benedettina che, a piccoli gruppi, percorrono a piedi l’antico cammino da Norcia a Montecassino, sostando per un momento di ristoro e di preghiera, nel borgo di Roccaporena.

«Questa Santa ci testimonia la gioia del dono», ha detto padre Biagio Galasso, proveniente dalla Cittadella Ecumenica Taddeide (Riano Flaminio) durante l’omelia di domenica 17 maggio. «Per me sacerdote che ricordo i 25 anni di ordinazione – ha proseguito – Santa Rita mi apre ancora di più alla bellezza del dono al Signore e ai fratelli: da qui scaturisce la vera gioia. Nella Santa di Roccaporena l’amore non è mai diminuito, anzi potremmo dire che nella fede ha superato le anguste mura del convento per aprirsi al mondo intero, oltre i confini del tempo».

Al termine della Messa, don Simone Maggi, Pro-Rettore del Santuario, tra un scroscio di applausi augurali, ha consegnato a padre Biagio un quadro di Santa Rita quale segno di amicizia .

Suor Stella Lepore

PROGRAMMA DELLA FESTA A CASCIA

Mercoledì 20 maggio

  • Ore 17.00 – Arrivo della Fiaccola della pace, proveniente dal Libano, in Piazza Duomo a Spoleto.
  • Ore 18.00 – Messa nella parrocchia di S. Rita a Spoleto.
  • Ore 21.00, Cascia, Sala della Pace – Presentazione del Riconoscimento Internazionale Santa Rita 2015. Simona Branchetti, giornalista del Tg5 (Mediaset), presenta alla comunità le donne ritiane (donne, cioè, la cui vita è vicina nell’esempio a quella della santa di Cascia) che riceveranno il prestigioso riconoscimento: Claudia Francardi, Madre Agnese Grasso (per le Suore della Sacra Famiglia di Spoleto), Lucia Fiorucci, Franca Pergher.

Giovedì 21 maggio

  • Al mattino – la Fiaccola della Pace sarà portata da un gruppo di tedofori da Spoleto a Roccaporena, sostando nei Comuni della Valnerina.
  • Ore 16.30, Basilica di Santa Rita – Solenne Concelebrazione Eucaristica della Famiglia Agostiniana, presieduta da Padre Alejandro Moral Antón, Priore Generale dell’Ordine Agostiniano.
  •  Ore 17.30, Basilica di Santa Rita  – Consegna della pergamena del Riconoscimento Internazionale Santa Rita 2015. Padre Moral consegna la pergamena alle donne ritiane scelte per quest’edizione del riconoscimento.
  •  Ore 18.30 – Solenne Celebrazione del Transito di Santa Rita, presieduto dall’Arcivescovo di Spoleto-Norcia, Mons. Renato Boccardo.
  • Ore 19.00, Roccaporena di Cascia – Accoglienza della Fiaccola della Pace.
  •  Ore 20.15, Sagrato della Basilica – Celebrazione del 57° Gemellaggio di fede con arrivo della Fiaccola alle ore 21.30. Partita dal Paese gemellato con Cascia (quest’anno, Dbayeh, in Libano), la Fiaccola giunge sul “colle della speranza” la sera prima della solennità di Santa Rita.

Venerdì 22 maggio, solennità di Santa Rita

  • Ore 5.00-6.00-7.00 – Ss. Messe.
  • Ore 8.00 – Concelebrazione presieduta dal Padre Generale dell’Ordine Agostiniano, P. Alejandro Moral Antón.
  •  Ore 10.00, Sagrato della Basilica – Arrivo del Corteo Storico in costumi quattrocenteschi e della Processione che porta la statua di Santa Rita.
  • Ore 11.00, Sagrato della Basilica – Solenne Pontificale presieduto dal Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve. Al termine, Supplica a Santa Rita e dalla Benedizione delle Rose.
  •  Ore 18.00 – Concelebrazione Eucaristica per i Benefattori del Santuario, presieduta dal Rettore della Basilica, Padre Mario De Santis.

gruppo di Fano Casal del Principe ( CE) vicenza

Archivi