Avvio del Mese di maggio e di quella che è chiamata fase 2 del Covid-19. Lo Scoglio, luogo sottile che avvicina a Dio

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Venerdì 1 maggio 2020 è stato avviato il mese mariano e ogni giorno siamo invitati a recitare il Santo Rosario. A Roccaporena abbiamo iniziato questa lode alla Vergine Maria con il rosario pregato in cima allo Scoglio della preghiera e guidato dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo. Al termine, così si è rivolto mons. Boccardo a quanti hanno seguito in diretta sui social: «Cari fratelli e sorelle durante questa preghiera del Rosario abbiamo sentito la vostra presenza. Come se fossimo stati tutti qui raccolti allo Scoglio di Roccaporena per farci accompagnare da Santa Rita mentre rivolgevamo la nostra supplica alla madre di Gesù. E mi veniva in mente un racconto antico: si dice di un pellegrino che tornando dall’isola di Iona, nel nord della Scozia dove secondo la tradizione S. Colombano aveva dato origine alla vita monastica per poi scendere verso l’Europa ed evangelizzare tutta l’antica Britannia, incontra un contadino che gli domanda: “Da dove vieni?”. “Vengo da Iona”, risponde il pellegrino. E il contadino: “Iona è un posto molto sottile”. “Che cosa vuol dire?”, chiede il pellegrino. “C’è pochissimo spazio tra Iona e Dio”, dice il contadino. Ecco noi possiamo tradurre: c’è pochissimo spazio tra lo Scoglio e Dio. Lo Scoglio della preghiera è un luogo molto sottile, perché qui queste pietre, queste mura sono cariche di preghiera: da quella di Rita e di tutti i suoi devoti che nel tempo sono venuti a qui a pregare. C’è poco spazio tra lo Scoglio e Dio, dunque: qui il Signore si rende vicino, qui grazie all’intercessione di Santa effonde la sua grazie e la sua benedizione». QUI SOTTO PER RIVEDERE IL ROSARIO – CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO

 

Lunedì 4 maggio 2020, poi, si è avviata la cosiddetta fase 2 del Coronavirus, nella quale sono state allentate alcune restrizioni. E noi affidiamo anche questo nuovo tempo alla compagnia e al sostegno di Santa Rita.  QUI PER VEDERE IL VIDEO MESSAGGIO DELL’ARCIVESCOVO BOCCARDO DINANZI ALL’URNA DI SANTA RITA

FESTA DI SANTA RITA 2018

Il 22 maggio la Chiesa celebra la memoria liturgica di Santa Rita da Cascia. Alle ore 11.00 a Cascia, sul sagrato della Basilica, il solenne pontificale

Leggi Tutto »
Archivi
FESTA DI SANTA RITA 2018

Il 22 maggio la Chiesa celebra la memoria liturgica di Santa Rita da Cascia. Alle ore 11.00 a Cascia, sul sagrato della Basilica, il solenne pontificale